"Agisci in modo che le conseguenze della tua azione siano compatibili con la permanenza di un'autentica vita umana sulla terra". "Includi nella tua scelta attuale l'integrità futura dell'uomo come oggetto della tua volontà". Hans Jonas, Il principio responsabilità

lunedì 14 febbraio 2011

Modiche quantità

In fondo, un primissimo passo in difesa dell'ambiente (e non solo) veramente semplice e alla portata di tutti  è quello di ridurre la quantità di detersivo quando lo si utilizza. Le case produttrici esagerano sempre le quantità consigliate, che possono essere addirittura dimezzate (provare per credere). Questo vale per il detersivo per i piatti (non è necessaria troppa schiuma, basta versare poche gocce direttamente sulla spugna, ed eventualmente aggiungerne altre in caso di necessità mano a mano che si procede con il lavaggio); stessa cosa per il detersivo per lavatrice (di solito metà della dose consigliata è sufficiente, si può procedere per tentativi); non ho esperienza diretta di lavastoviglie, ma immagino che si possa tranquillamente applicare lo stesso principio, utilizzando una minore quantità del tradizionale detersivo dosabile al posto delle monodosi  imposte dalla pubblicità delle case produttrici (riflettiamo sempre davanti alla pubblicità: fanno i nostri interessi o i loro?).
Conseguenze di questo semplice gesto:  riduzione delle sostanze inquinanti che si riversano nelle acque (l'acqua è preziosa, dobbiamo preservarla il più possibile dalle sostanze nocive); riduzione della quantità di plastica da smaltire (i contenitori durano di più);  risparmio economico. A questo punto, se si vuole, si può scegliere di reinvestire i soldi risparmiati nell'acquisto di detersivi ecologici o alla spina ( perde valore l'obiezione che costano di più), diminuendo ulteriormente l'impatto ambientale (i detersivi sono meno inquinanti; non si deve smaltire il flacone di plastica, che viene riutilizzato).
Per tutti gli altri detersivi per la casa, ho già detto (qui) che sono totalmente superflui e sostituibili con bicarbonato, aceto e limone.
Semplice. Efficace. Conveniente.

Nessun commento:

Posta un commento