"Agisci in modo che le conseguenze della tua azione siano compatibili con la permanenza di un'autentica vita umana sulla terra". "Includi nella tua scelta attuale l'integrità futura dell'uomo come oggetto della tua volontà". Hans Jonas, Il principio responsabilità

giovedì 21 aprile 2011

Sturare i tubi di scarico senza plastica e veleni nell'ambiente

Insomma, è proprio vero, non solo si possono prevenire gli ingorghi nei tubi di scarico con metodi naturali e non inquinanti, ma si possono anche ottenere risultati in caso di vera e propria emergenza idraulica. Basta avere anche un po' di pazienza. E soprattutto, non cedere alla tentazione di acquistare uno dei prodotti più pericolosi che si possano trovare in commercio, i disgorganti a base generalmente di soda caustica, se non addirittura di acido solforico, che agiscono corrodendo o sciogliendo lo sporco che ostruisce le tubature.
La ricetta è semplice: bicarbonato di sodio, sale, aceto di vino bianco. Gli ingredienti si versano in quest'ordine nello scarico; la miscela si lascia agire per tutto il tempo necessario; infine si versa acqua bollente.  Non è magico come i velenosissimi prodotti in commercio: a volte bisogna insistere, lasciare agire anche tutta la notte, ripetere più volte, usare la ventosa. Però alla fine il risultato si ottiene: lo scarico è libero, i tubi sono puliti, la soddisfazione è grande.
Non solo niente veleni nell'ambiente e in casa, ma niente plastica da smaltire e meno soldi buttati, come direbbero gli anglosassoni, down the drain!

Grazie a GreenKika di vitaimpatto1.org per i consigli e l'incoraggiamento (qui).

Potrebbero interessare anche:
Pulizie di casa ecologiche e naturali
Lavare in lavatrice inquinando meno

6 commenti:

  1. grande! ero molto in pena per il tuo scarico :)

    RispondiElimina
  2. Molto molto interessante e arrivato a puntino.
    Proverò domani stesso.
    Sì, sei molto "ispirante", GRAZIE! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma prego! Ti dirò, è un sacco di tempo che non devo più usare la miscela, mentre trovo efficacissimo agire ogni tanto con la ventosa. Comunque, i disgorganti in commercio non so più cosa siano...

      Elimina
  3. In quale quantita vanno gli "ingredienti"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io evitavo di eccedere con il bicarbonato: mezzo bicchiere di bicarbonato, una tazza di aceto, una pentola d'acqua bollente, insistendo quando necessario con aceto e acqua bollente in successivi "svernamenti".

      Elimina
    2. ok ora provo...ho giusto giusto il lavandino da sturare. E il sale invece , quanto ne metto? grazie in anticipo! ps: mi piace molto il tuo blog!

      Elimina