"Agisci in modo che le conseguenze della tua azione siano compatibili con la permanenza di un'autentica vita umana sulla terra". "Includi nella tua scelta attuale l'integrità futura dell'uomo come oggetto della tua volontà". Hans Jonas, Il principio responsabilità

sabato 7 maggio 2011

La pesa dei rifiuti: aprile e riepilogo di otto mesi

Ecco i risultati della pesatura dei rifiuti di aprile:

Indifferenziato: Kg. 1,169
Umido: Kg. 12,851
Carta: Kg. 2,296
Plastica: Kg. 0,637
Metallo: Kg. 0,97
Vetro: Kg. 7,093

Alcune foto (rifiuti prodotti in circa 15 giorni) :
Sacchetto dell'indifferenziato

Pesatura del sacchetto

La carta

Vetro, plastica e metallo

Questo il riepilogo di otto mesi:

Indifferenziato: Kg. 14,557
Umido: Kg. 90,056
Carta: Kg. 39,657
Plastica: Kg. 6,865
Metallo: Kg. 1,520
Vetro: Kg. 49,110

L'indifferenziato si mantiene sui livelli medi più bassi dall'inizio della pesatura (settembre). E' comunque in proporzione sempre una percentuale piuttosto piccola, non solo in peso, come si vede anche dalle foto. E' per questo che mi impressionano tanto i cassonetti verdi sempre straripanti che vedo in giro. Possibile, mi domando? Basterebbe un po' di attenzione da parte di tutti...

L'organico è ancora molto, ma conto di diminuirlo con il nuovo composto domestico (a presto l'aggiornamento).

A chi ha veramente a cuore il tema della riduzione dei rifiuti, consiglio la visita del sito della famiglia inglese Strauss, My zero waste; gli Strauss sono arrivati a produrre zero rifiuti, riducendo, riciclando, riusando tutto. Obiettivo a cui vorrei giungere anch'io (in famiglia mi guardano moooolto male...)

I precedenti post con la pesatura dei rifiuti: gennaio, febbraio, oggi nei cassonetti ho gettato, oggi nei cassonetti ho gettato: integrazione, marzo.

Nessun commento:

Posta un commento