"Agisci in modo che le conseguenze della tua azione siano compatibili con la permanenza di un'autentica vita umana sulla terra". "Includi nella tua scelta attuale l'integrità futura dell'uomo come oggetto della tua volontà". Hans Jonas, Il principio responsabilità

lunedì 14 maggio 2012

I cassonetti del lunedì: prove di emergenza?

Aggiornamento al post di ieri sui nuovi cassonetti per la raccolta differenziata posizionati accanto a quelli per l'indifferenziato nella strada in cui abito (XVIII municipio).
Alle 17,00 di oggi lo spettacolo era questo:
E' sufficiente che per un giorno (ieri i cassonetti dell'indifferenziato erano vuoti) la spazzatura non venga raccolta e questo è il risultato.
Sfido chiunque a distinguere il cassonetto del multimateriale (il primo sulla sinistra) dagli altri.
Alla consueta spazzatura per strada (uno spettacolo come questo è abbastanza consueto di lunedì dalle mie parti) si aggiunge ora l'inutilità di un cassonetto per la raccolta differenziata il cui contenuto, contaminato da ogni genere di rifiuti, non potrà essere immesso nel circuito del riciclaggio, ma dovrà alla fine essere smaltito in discarica.

Come si può pensare che il sistema dei cassonetti stradali possa funzionare in una città in cui nel giro di un solo giorno i "cittadini" sono in grado di abbandonare in strada  la quantità e varietà di materiale che si vede nella foto?

Quanto poco ci vuole a far esplodere un'emergenza in una realtà come questa?

Nessun commento:

Posta un commento