"Agisci in modo che le conseguenze della tua azione siano compatibili con la permanenza di un'autentica vita umana sulla terra". "Includi nella tua scelta attuale l'integrità futura dell'uomo come oggetto della tua volontà". Hans Jonas, Il principio responsabilità

mercoledì 6 giugno 2012

Cose che non avrei mai pensato di fare (e invece sì, sono proprio io)

Davvero ispirata da questo bellissimo post tratto da questo bellissimo blog appena scoperto (sono ancora senza fiato e ho appena cominciato a leggerlo...), a cui sono arrivata grazie a quest'altro bellissimo post di quella che è invece per me una vecchia conoscenza, non ho potuto fare a meno (ma davvero) di riflettere anch'io su tutte le cose che non avrei mai pensato di fare, e invece...

scrivere un blog e pubblicare (dico "pubblicare", cioè "rendere pubblici") i miei post (chi non mi conosce non può capire...)

partecipare a un giveaway con miei post

pesare i miei rifiuti prima di gettarli

fare il composto  in casa, averne un secchio in ingresso e uno in soggiorno e non farci caso, e combattere con i moscerini così

ridurre i rifiuti indifferenziati della mia famiglia ad un unico sacchetto mensile

tenere la casa pulita usando solo aceto, bicarbonato e olio essenziale

usare gusci di noci per lavare la biancheria in lavatrice

dimezzare il consumo di detersivi (piatti e delicati in lavatrice) che ancora acquisto, utilizzandoli solo in modiche quantità e in confezioni ricaricabili

fotografare cassonetti e scrivere articoli sulla questione rifiuti a Roma

dimenticarmi dell'ultima volta che ho acquistato qualcosa che non sia cibo (e un paio di scarpe)

fare il ciambellone per la prima colazione e non comprare più biscotti o dolci confezionati

mangiare meno carne e riuscire a sostituirla anche così

muovermi (quasi) sempre a piedi o con i mezzi pubblici ed esserne veramente felice

non sopportare più le automobili, nè da fuori nè da dentro

aspettare con ansia di ricevere il mio primo libro da una catena di lettura

aspettare con ansia il libro sul decluttering dalla catena di lettura per iniziare veramente ad alleggerire il peso delle mie cose

progettare di trovare una bicicletta alla ciclofficina e imparare a ripararla e tenerla a posto da sola

progettare di riciclare abiti e vestiti nei modi più creativi seguendo bellissimi blog di creative insuperabili

progettare di coltivare un orto da qualche parte, oltre che sul davanzale

avere in cantiere di partecipare prossimamente a un progetto di transizione nella mia città con persone sconosciute

progettare interventi di  ristrutturazione in casa per l'efficienza energetica

So che continueranno a venirmi in mente un sacco di cose, e che un post come questo continuerò a scriverlo mentalmente per giorni...
Però mi fermo, dopo un'ultima cosa:

mai avrei pensato di essere così felice di tutte queste scelte,  di trovarle così naturali e di poter dimenticare ciò che c'era prima.


C'e' crisi, c'e' crisi! Guida alla Sopravvivenza sul Pianeta Terra...

6 commenti:

  1. Wow, anch'io voglio scrivere un bel post cosi'. grazie a te, minimo e tascabili per l'ispirazione!

    RispondiElimina
  2. Ciao Paola sono venuta a conoscerti. Io su alcune delle cose della tua lista sono indietro, ma su altre mi sto impegnando, qui dovrei dire io: dammi tempo! A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per essere passata e benvenuta!

      Elimina
  3. ciao paola sono arrivata da te tramite kreattiva mi piace il tuo blog e volevo dirti che anche io mi sono cimentata nel compostaggio, ho creato una compostiera e per 6 mesi non avevo umido da buttare solo pochi scarti da piatto ora tra qualche giorno rovescerò il bidone e chissà che sorpresa se va bene ne farò subito un altra,e se ti va ti farò sapere ciao a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, benvenuta!
      Fammi sapere certamente l'esito del tuo esperimento! Vedrai che soddisfazione...

      Elimina