"Agisci in modo che le conseguenze della tua azione siano compatibili con la permanenza di un'autentica vita umana sulla terra". "Includi nella tua scelta attuale l'integrità futura dell'uomo come oggetto della tua volontà". Hans Jonas, Il principio responsabilità

domenica 16 dicembre 2012

Cellulare vecchio o cellulare nuovo? Cellulare vecchio! Perché riusare è meglio che comprare.


Il cellulare di destra è il mio. L'ho comprato usato qualche anno fa. Sembra nuovo, ma è rotto.

Il cellulare di sinistra è il vecchio cellulare di mio figlio. Il primo che ha avuto (se non ricordo male). Stava in un cassetto ormai da qualche anno. Sembra vecchio, ma funziona.

Allora. Il mio cellulare si è rotto. Morto stecchito. La batteria, sicuramente. Forse si può cambiare, ma ora non ho tempo per pensarci. E un cellulare mi serve. Che faccio?
La prima cosa che ho pensato è stata di comprarne uno nuovo. Magari da pochi euro (se ne trovano, solo per telefonare, anche a meno di 30 euro). La cosa più semplice. E gli oggetti nuovi sono così attraenti!
Poi ho chiesto a mio figlio se il suo vecchio cellulare funzionasse ancora. Forse sì. Proviamo. Abbiamo caricato la batteria e cambiato la carta sim. E funzionava!
All'inizio mi sembrava un tale catorcio: non si leggono più neanche i numeri sui tasti! E le impostazioni sono un po' diverse. Io sono "antica". Faccio fatica ad abituarmi alle novità, soprattutto se sono tecnologiche. E poi "La batteria potrebbe anche abbandonarti da un momento all'altro, meglio non tenerlo troppo acceso", ha detto mio figlio. E per un intero giorno l'ho tenuto per le emergenze, ma spento.
Poi ho cominciato a usarlo. Va che è una meraviglia. La batteria, rispetto a quella del mio, che già da parecchio faceva i capricci, è una vera scheggia!

Sono dunque orgogliosa di presentare il mio nuovo vecchio cellulare che, almeno per il momento, sostituirà quello rotto. Sono orgogliosa di non averne comprato inutilmente uno nuovo, quando in casa ne avevo uno funzionante.
Lo so che così, non comprando un cellulare nuovo e prolungando la vita di uno vecchio (e nel periodo delle feste, poi!) nel mio piccolo ho contribuito a non far girare l'economia.
Ma, sapete che vi dico? Non solo non mi importa, ma penso anche che, prima o poi, questa benedetta economia dovrà trovare il modo di girare in modo da dare lavoro e benessere alle persone in maniera sostenibile e sensata, senza danneggiare irrimediabilmente il mondo in cui viviamo e alimentare all'infinito un'inutile e perversa bolla di usa e getta continuo e frenetico.
Perchè le bolle, prima o poi, scoppiano.

10 commenti:

  1. Ciao Paola, hai proprio ragione: se buttiamo le cose inquiniamo, se le teniamo blocchiamo l' economia! non fanno che rigirarci la frittata. hai fatto bene a tenere il cellulare vecchio ma funzionante; se la scelta fatta ti rende tranquilla vuol dire che è stata la migliore. un caro saluto da Carla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre positiva e incoraggiante! Grazie, Carla

      Elimina
  2. Secondo me hai fatto benissimo a recuperare il vecchio cellulare. Tutti questi cellulari, come molte altre cose del resto, sono progettati per durare poco ed essere sostituiti; una volta c'erano i negozi dove facevano le riparazioni, era un modo per dare lavoro e far durare a lungo gli oggetti. Son convinta anch'io che le bolle scoppiano...e ne stiamo già vedendo i risultati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche i negozi per le riparazioni, secondo me, prima o poi torneranno...

      Elimina
  3. Belllissimo post, che approvo in pieno! Purtroppo è vero quel che dice Marshall qui su, trattasi della cosiddetta "obsolescenza programmata" (c'è un bel video su youtube che la spiega bene), le cose sono costruite per non durare. Quindi a maggior ragione, se le cose stanno così, sfruttiamole almeno fino all'osso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho messo il video sull'obsolescenza programmata in un post dell'anno scorso. Illuminante davvero! Poi c'è l'obsolescenza percepita, quella che ti fa sentire uno "sfigato" se hai un oggetto vecchio anche se perfettamente funzionante: subdola e veramente difficile da contrastare.

      Elimina
  4. Ah ah, molto divertente e istruttivo...volevo regalare ai miei genitori un nuovo cell per sostituire le loro baracchette, ma mi hai fatto riflettere, cercherò un'altra idea!

    RispondiElimina
  5. Ciao.....nella mia scuola tutti vogliono farsi vedere con i loro cellulari. Io ce l'ho già da 6 anni ma nn si è mai rotto né ha mai avuto problemi. Mi hai fatto riflettere molto. Rispondi se puoi. Grazie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Saretta per il tuo commento! Sei bravissima a non farti condizionare dalla mania del cellulare nuovo, non deve essere facile in un ambiente dove "tutti vogliono farsi vedere con i loro cellulari" e dunque complimenti davvero! L'oggetto ha una sua funzione, ma non deve diventare uno status symbol. Benvenuta :)

      Elimina