"Agisci in modo che le conseguenze della tua azione siano compatibili con la permanenza di un'autentica vita umana sulla terra". "Includi nella tua scelta attuale l'integrità futura dell'uomo come oggetto della tua volontà". Hans Jonas, Il principio responsabilità

giovedì 3 gennaio 2013

I rifiuti di dicembre e del 2012

Ecco il resoconto dell'ultima pesatura dei rifiuti, quella del mese di dicembre:

indifferenziato:   Kg. 1,015
umido:   Kg. 10,034
carta:   Kg. 4,924
plastica:   Kg. 0,910
metallo:  Kg. 0,174
vetro:   Kg. 5,884

TOTALE:   Kg. 22,941

Il mese è andato abbastanza bene, benissimo rispetto alla debacle del mese scorso.
Abbiamo superato di poco i 20 chili complessivi, in tre persone.
Il sacchetto del materiale indifferenziato supera di poco il chilo.
Tutti gli altri valori sono rientrati più o meno nella norma.

Questo invece è il resoconto finale del 2012:

indifferenziato:   Kg. 22,103     pro capite:   Kg. 7,367
umido:   Kg. 97,770               pro capite:   Kg. 32,59
carta:   Kg. 87,779               pro capite:   Kg. 29,259
plastica:   Kg. 14,617              pro capite:   Kg. 4,872
metallo:   Kg. 3,194            pro capite:   Kg. 1,064
vetro:   Kg. 81,125            pro capite:   Kg. 27,041

TOTALE:   Kg. 306,588         pro capite:   Kg. 102,196

Meno bene il risultato complessivo, perchè il peso è maggiore di quello dell'anno scorso di Kg. 55,255.
55 chili in più su cui ha influito senz'altro il decluttering intrapreso dall'estate scorsa e non ancora completato.
Tutti i valori sono un po' aumentati (spicca soprattutto la carta) ma, considerati i dati abnormi del mese di novembre, soprattutto per quanto riguarda il materiale indifferenziato (7 chili!), bisogna riconoscere che nella media siamo stati più che virtuosi. 

Questo significa che si va avanti imperterriti con la riduzione dei rifiuti, operando affinché  l'anno che comincia possa essere migliore del precedente. Non si tratta in questo caso di speranze o auguri ma di azioni concrete.
Che spero saranno anche le vostre!

4 commenti:

  1. Ciao Paola :) tanti auguri di buon anno! A te che sei sempre attenta al tema dei rifiuti volevo indicarti il blog di un ragazzo che segue da molto vicino il tema dei rifiuti a roma: http://ilcamaleonte.blog.com/ come saprai ormai il commissario sottile ha indicato monti dell'ortaccio come sito della nuova discarica di roma....e tra un pò diventa anche super commissario...che tristezza. Qui nella valle galeria ci stiamo mobilitando per una nuova manifestazione sabato mattina alle 10 all'incrocio tra via della pisana e via di malagrotta, stiamo provando a fare di tutto per essere ascoltati ma sembra inutile.....se puoi pubblicizzare questo evento te ne sarei grata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucia, auguri anche a te!
      Mi dispiace degli incredibili sviluppi della questione Monti dell'Ortaccio. Non c'è davvero limite all'assurdo di tutto questo!
      Proverò a parlarne quanto prima, per quello che può servire.
      Un abbraccio.

      Elimina
  2. Ciao Paola, approfitto di questo post per chiederti una cosa: come ti regoli per differenziare la spazzatura? in linea di massima tutti riconosciamo la plastica, la carta, il vetro ecc. e in molti casi ci sono le etichette, però ci sono quelle cose che. guardo bene, e non so dove sia meglio buttarle; per cui, piuttosto che "inquinare" la differenziata, finisco per buttarla al "non riciclabile". Se hai già scritto qualcosa a questo proposito, ti prego di indicarmela. ti ringrazio e buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualcosa sparso da qualche parte nel blog c'è sicuramente, ma ci devo assolutamente tornare: è un argomento di cui mi ripropongo di parlare da molto tempo ma ancora non l'ho fatto con un post dedicato. Comunque di solito, nel dubbio, è bene fare come fai tu, non inquinare la differenziata e gettare nell'indifferenziato. E quasi sempre si tratta di materiale effettivamente non riciclabile (che è sempre molto più di quello che dovrebbe essere in circolazione).
      Buona giornata anche a te!

      Elimina