"Agisci in modo che le conseguenze della tua azione siano compatibili con la permanenza di un'autentica vita umana sulla terra". "Includi nella tua scelta attuale l'integrità futura dell'uomo come oggetto della tua volontà". Hans Jonas, Il principio responsabilità

mercoledì 3 aprile 2013

Minestre vellutate di legumi

Ecco qua le mie ultime due fatiche in cucina!

Minestra vellutata di piselli:
vellutata di piselli secchi decorticati
Minestra vellutata di fagioli borlotti:

vellutata di fagioli
Le chiamo "vellutate", anche se forse impropriamente. Ma l'aspetto è quello.

Dopo l'ammollo di circa 6-8 ore ho bollito i legumi secchi in acqua salata; più o meno a metà cottura ho aggiunto cipolla e odori; infine ho passato nel passaverdure i legumi (molto più digeribili così, ma anche un po' più "faticosi" da preparare) e aggiunto pasta integrale, olio evo a crudo e parmigiano.
Ho completato i menù della serata con verdure cotte al vapore, insalata e frutta.

Due cene semplici ma buone e sane (proteine vegetali al posto di quelle animali della carne) e molto adatte alle serate ancora semi invernali di questi tempi.
A me sono sembrate buonissime! E anche il marito ha apprezzato.

Non sono ricette, eh! Solo la documentazione del mio impegno di principiante in cucina (faccio i compiti quasi tutti i giorni) e il post velocissimo di oggi. 

12 commenti:

  1. Il mio peggior difetto in cucina è quello di non cucinare minestre, zuppe, vellutate e simili...perchè non le mangio! Mio marito, ogni tanto, è costretto a prepararsele da solo, ed è anche bravo! Ammiro lui e tutti coloro che preparano e consumano questi piatti. Brava! =)
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono buone, però, oltre che un'ottima alternativa alle proteine animali.
      Forse devi dar loro una possibilità e provarle, magari cambi idea... :)

      Elimina
  2. Brava Paola, che ti applichi! =)
    io non uso mai il passaverdure...
    in questo caso avrei usato il minipimer... ahi ahi...
    buona giornata
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più comodo senz'altro (io non ce l'ho, per questo non lo uso), ma non trattiene i residui delle bucce, come fa il passaverdure, che rende i legumi più assimilabili e meno fastidiosi soprattutto per l'intestino (credo).
      Buona giornata a te!

      Elimina
    2. anche io uso il frullatore ad immersione, perchè quelle bucce sono molto preziose e sminuzzate smettono di dar fastidio :) (vedi sotto e prova!)

      Elimina
    3. Buono a sapersi!
      Io comunque il frullatore a immersione non ce l'ho, ma ho notato che anche con il passaverdure molta roba "passa"...

      Elimina
  3. Buone e sane davvero!!! Ieri sera ho preparato pasta e ceci, anche questa è una buona alternativa alla carne... ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona pasta e ceci!
      Io ho i ceci in ammollo per stasera: magari la faccio anch'io.
      Ciao

      Elimina
  4. Ma sai che sei davvero brava! Complimenti, te l'ho già detto ma vale la pena ripetersi, hai una positività e un entusiasmo davvero emozionanti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, trooooppo gentile.. Devo ammettere però che sono piuttosto soddisfatta di me e dunque accetto volentieri i complimenti. Ci sto anche prendendo gusto, e mi piace l'idea che, bene o male, qualcosa anche all'ultimo minuto riesco a buttare giù in cucina. Mai avrei potuto dire lo stesso solo poco tempo fa... E la qualità della nostra alimentazione è migliorata moltissimo.
      Grazie ancora, carissima

      Elimina
  5. Brava Paola, c'è molto impegno! :)
    Aggiungi un po' di alga kombu quando cuoci i legumi e vedrai che saranno molto più digeribili. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alga kombu... me la segno,
      grazie per il consiglio!

      Elimina