"Agisci in modo che le conseguenze della tua azione siano compatibili con la permanenza di un'autentica vita umana sulla terra". "Includi nella tua scelta attuale l'integrità futura dell'uomo come oggetto della tua volontà". Hans Jonas, Il principio responsabilità

giovedì 4 aprile 2013

Riciclo di composto, vasetti di vetro, sassolini e conchiglie per una composizione di piante grasse


Composizione di piantine grasse tutta riciclata (tranne le piantine).

Ho comprato tre piantine grasse al mercato:
Ho preso un vasetto di vetro di yogurt greco abbastanza grazioso conservato da tempo:










Ho messo sul fondo sassi e ciottoli che tenevo come soprammobili sparsi (trattandosi di un contenitore chiuso, è necessario che l'acqua non ristagni mai a contatto della terra e delle radici) e ho aggiunto il composto prodotto in casa:

e infine una delle piantine con qualche altro sassolino:

Stesso procedimento con altri due vasetti, più piccoli, di yogurt. Uno:











E due (in questo caso ho usato delle conchiglie al posto dei sassolini):





















Questo è il risultato:


Carino, no?

Ora però, bisogna appurare se i vasetti siano un contenitore adatto per le piante.
Acqua pochissima, naturalmente, nonostante il drenaggio di sassolini e conchiglie. 
E vediamo cosa succede nelle prossime settimane.

Intanto, penso a qualcos'altro: ho un sacco di contenitori da riciclare e tantissima voglia di verde.

Con questo post partecipo al 3° Linky Party by Riusa & Crea


38 commenti:

  1. Che brava! Speriamo che queste piantine crescano belle e forti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo! Le tengo d'occhio e vi faccio sapere

      Elimina
  2. Bellissime!
    Io adoro le piante grasse!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dire la verità, non ho mai avuto molta fortuna con loro. Vediamo questa volta. Magari il fatto che nel vetro non le posso innaffiare le salverà...

      Elimina
  3. Ciao Paola, spero di trovarti bene. Anche a me piacciono le piantine grasse, anche se alcune non sono ottime dal punto di vista del feng shui. Dove le hai posizione in casa?

    Non avrei mai pensato a inserire delle conchiglie al posto dei sassolini. Grazie per il suggerimento! Alex

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà se quelle che ho comprato vanno bene o no per il feng shui...
      Le avevo messe vicino alla finestra, ma poi mio marito me le ha fatte spostare sulla parete opposta. Non so, credo che le riavvicinerò alla finestra.

      Elimina
  4. Bellissima idea, spero che non ti dispiaccia se ti copierò.
    Adoro le piante grasse.
    Grazie
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Copia, copia, non mi dispiace affatto (purché funzioni, però...)

      Elimina
  5. Ciao, provengo dal blog Sussurro pagano e sono felice di conoscerti. Bellissime le tue foto. Ora mi faccio un giretto da te....Buona serata. Ely

    RispondiElimina
  6. che bellineeeeeeeee *________________*

    RispondiElimina
  7. Più che carino, questo risultato mi piace molto! =)
    Daniela

    RispondiElimina
  8. Bellini!!
    E' vero: stai molto attenta con la quantità di acqua!
    ciao

    RispondiElimina
  9. Belli, belli, belli!! Se non hanno il foro sul fondo però bagnali con il contagocce e soltanto quando la terra è completamente asciutta... anch'io associo spesso le conchiglie alle piante grasse, mi piace molto l'effetto! L'idea del riciclo dei vasetti in vetro poi, è davvero simpatica... brava!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lolle. Il contagocce mi pare un'ottima idea.

      Elimina
  10. Sono bellissime. Le mie vivono sul davanzale causa gatti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gatti e piante in casa non vanno molto d'accordo, mi sa...

      Elimina
  11. Bellissime!
    Mio marito per una delle sue installazioni/esperimenti ha trapiantato due piantine grasse in terreno extraterrestre (meteoriti macinati), e dopo tre anni sono ancora in ottima forma. E adesso ti chiederai: ma quali droghe assume tuo marito? :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente mi chiedo quali droghe assume tuo marito, ma poi mi chiedo anche: ... "meteoriti macinati"??? :-D

      Elimina
  12. Molto belle Paola!
    mi hai dato un'idea fantastica: la mia ultima pianta (una bellissima begonia) da poco ci ha lasciato (non ho molto pollice verde...) ed io ho giurato che se mi sarebbe morta pure quella mi sarei data alle piante grasse...
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Anna. Attenzione, però. Non è che le piante grasse non abbiano le loro difficoltà di coltivazione. E in vetro, poi, bisogna stare molto attenti alle innaffiature. Nel caso delle tre piantine, sul cui destino magari farò un aggiornamento, le due nei vasetti piccoli stanno be-nis-si-mo e stanno crescendo a vista d'occhio. Quella nel vasetto più grande, invece, soffre parecchio, non so proprio perché, e non so se si riprenderà... Vi farò sapere.
      Un abbraccio

      Elimina
    2. Uuuhhh... ecco allora la cosa si complica... vabbè, io ci provo e poi se fallisco anche stavolta mi butto sulle piante finte!! ;-)

      Elimina
    3. ma no, dai! se anche dovessi fallire, insisti ancora! è più divertente :)

      Elimina
  13. Ciao Paola interessantissimo blog, complimenti!!! Grande riciclo!! Cercherò di COPIARVI a tutte!!! Questo almeno di può!!! Ciaooo

    RispondiElimina
  14. ciao, arrivo qui dal blog di Anna... interessantissimo!!! anch'io da anni riciclo al massimo (ho la fortuna di avere un giardino e mi preparo il compost e cerco di buttare solo quello che non è più riutilizzabile); bellissimo questo uso dei vasetti, io riutilizzo così anche le tazze, tazzine e bicchieri rovinati e i piatti come sottovasi....
    MGrazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao MGrazia, benvenuta!
      Non sai quanto mi piacerebbe avere un giardino, fare più compost e coltivare magari anche un po' di cibo...
      Molto piacere averti conosciuta
      A presto!
      Paola

      Elimina
  15. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  16. Le tue idee sono meravigliose, ma ora devo chiederti un piccolo aiuto. Mi è stato regalato un grande calice di vetro. Vorrei creare alol'inerno una composizione di piante grasse ma non so da dove iniziare, puoi darmi qualche consiglio. Ti ringrazio. Ciao

    RispondiElimina
  17. Proprio carini, la composizione è allegra e delicata.
    Anch'io ho un grande calice di vetro come Gina, ci devo pensare.
    Grazie
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi raccomando, tanti sassi per il drenaggio e pochissima acqua!

      Elimina