"Agisci in modo che le conseguenze della tua azione siano compatibili con la permanenza di un'autentica vita umana sulla terra". "Includi nella tua scelta attuale l'integrità futura dell'uomo come oggetto della tua volontà". Hans Jonas, Il principio responsabilità

sabato 3 agosto 2013

101 Cose su di Me - decima puntata - ancora dall'Australia

101 Cose su di Me Linky Party
Insomma, siamo arrivati all'ultima puntata del Linky Party di Alex, 101 Cose su di me. Lungo ma divertente. Leggete l'ultimo post di Alex su traslochi e feng shui e gli altri post delle eroiche partecipanti.
Sono ancora quaggiù all'altro capo del mondo, e da qui completerò i 101 punti su di me.

91. Abbiamo lasciato Mundubbera e siamo partiti per la costa in pulman. Da Hervey Bay whale watching (incredibile!) e tour di Fraser Island (spettacolare!).

92. Credo di essere propensa a piccoli incidenti quando sono in vacanza. Mi capita abbastanza spesso di farmi "notare" per questo.

93. Qualche anno fa, a Favignana, il primo giorno di soggiorno, ho fatto un pauroso volo dalla bicicletta, mi sono spaccata un labbro e riempita di lividi ed ematomi, e sono andata in giro come uno zombie per gran parte della vacanza (la bici però l'ho ripresa subito).

94. Anche quest'anno ho voluto fare la mia parte: al ritorno da due giorni di visita a Fraser Island, la più grande isola sabbiosa al mondo, un vero spettacolo, come una scema mi sono procurata una distorsione al ginocchio praticamente da ferma. Per fortuna va già meglio e con una bella fasciatura  ho ripreso il via quasi come al solito.

95. Abbiamo pensato di continuare il tour della costa est dell'Australia in treno. Mio figlio l'aveva detto che l'idea non era buona: e infatti, viaggio tutta la notte su un treno di vecchissima generazione, con aria condizionata a palla, alcuni vicini australiani rumorosi e  non molto educati, più di due ore e mezza di ritardo. Non proprio il massimo!

96. Qui a Mackay, capitale dello zucchero, stiamo scoprendo che senza auto privata in molte parti dell'Australia si riesce a fare ben poco. Il tizio del Tourist Office ha ammesso che l'Australia, e in particolare questa parte del Queensland, e' molto indietro rispetto all'Europa (e anche l'Italia) per quanto riguarda i trasporti pubblici. Stare all'estero a volte può servire anche a rivalutare un po' il proprio paese.

97. E' comunque sempre stimolante l'incontro con mondi diversi. Anche quando le cose non vanno proprio come si vorrebbe.

98. Mi piace il cinguettio degli uccellini al mattino. Quello che qui è un vero e proprio frastuono.

99. Una vacanza così non l'avevo mai fatta. Non proprio a impatto zero per quanto riguarda gli spostamenti e un sacco di altre cose (ne riparleremo) ma interessante e piena di sorprese. A proposito: ora siamo sul tropico... del Capricorno!

100. All'estero e usando la lingua inglese sono addirittura meno timida che in Italia. Incredibile, uh!

101. Questo Linky Party di Alex è stato davvero una bella esperienza. Grazie Ciccia!

Scusate se non ho risposto ai commenti e non ho visitato gli altri post: recupererò appena tornata.

E domani si parte di nuovo verso nord: destinazione Airlie Beach e la Grande Barriera Corallina!

6 commenti:

  1. Buon proseguimento allora, spero che la distorsione passi del tutto e che la tua vacanza non incontri più mezzi di trasporto disastrati e altri intoppi!
    Comunque il mio compagno è stato capace di lussarsi una spalla mentre dormiva: direi che ha vinto lui a "facciamoci male senza muoverci".

    RispondiElimina
  2. Dai racconti sembra proprio una vacanza meravigliosa!
    ciao!

    RispondiElimina
  3. Interessante come sempre! Sai che pensavo che gli Australiani fossero molto più avanti di noi per i trasporti pubblici? Sono curiosa di leggere i tuoi prossimi post. Un bacio a testa in giù ;)

    RispondiElimina
  4. L'Australia... visitarla mi piacerebbe proprio!
    Fino a qualche anno fà era il sogno di mio figlio: voleva venire lì per studiare e vedere davicino l'ornitorinco che era il suo animale preferito!!! Ora che ha 14 anni ha cambiato idea e vuole andare in Brasile: sinceramente preferivo quando sognava l'Australia!

    RispondiElimina
  5. Bellissima esperienza in Australia, mi piacerebbe da matti andarci ma so già che la prossima destinazione sarà ancora Chicago, non mi lamento però.
    Voglio un po' di foto, quando le pubblichi?
    Io di solito in vacanza inciampo e mi rovino i palmi delle mani, una volta pure il naso. Una mia amica si è rotta una costola giocando a carte ...
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
  6. Che viaggio spettacolare!!!!! Un abbraccio!

    RispondiElimina